home

 

 

Turismo culturale, fra arte e storia

  TERNI E DINTORNI

itinerari

 

Terni nell'antichità romana corrispondeva ad Interamna ed a quel periodo risalgono le vicende di San Valentino (vescovo) per il quale fu poi costruita una basilica appena decentrata dal centro. Come molti luoghi in Umbria, Terni ebbe un interessante sviluppo nel periodo medievale.

A parte i danneggiamenti dell'ultimo conflitto mondiale e l'apparenza di una città industriale e moderna, sono anche rimasti diversi interessanti monumenti. E fra questi vale la pena di visitare diverse chiese antiche quali quelle: di San Salvatore, di San Francesco con i magnifici affreschi della Cappella Paradisi, di San Pietro con l'interessante dipinto murale "Dormitio Virginis " ed altre ancora (incluso il Duomo, del tutto rifatto fra il XVI ed il XVII, ma costruito sui resti di un antico tempio romano). E qualche volta si tratta di sorprese piacevoli.

Meritano attenzione poi Palazzo Spada, il museo Caos (nuovo museo ternano) ed alcune stradine del vecchio centro storico. In tutti i casi sono ovviamente notevoli le celebri "cascate delle marmore" ed i festeggiamenti (14 febbraio) in occasione del citato San Valentino. A Terni c'è anche un anfiteatro di epoca romana (una delle pochissime evidenze di Interamna Nahars) talora utilizzato per spettacoli.

Per gli appassionati di archeologia sono infine poco distanti i resti di Carsulae che fu fiorente -fino al III secolo circa- grazie anche alla vicinanza dell'antica via Flaminia. Tale antico abitato si era sviluppato fra Interamna e Casventum (ora San Gemini) solo inizialmente grazie ad attività agricole e pastorizie. Poi si sviluppò per la sua ubicazione al centro di alcune strade (inclusa la citata Flaminia). In prossimità dell'area archeologica di Carsulae va segnalata anche la chiesetta di San Damiano di epoca paleocristiana. Per la cronaca storica nelle vicinanze di Interamna o di  Forum Flaminii  (zona di Foligno)  fu ucciso nel 253 d.C.  l'imperatore romano Gaio Vibio Treboniano Gallo.

 



sopra con due foto, la chiesa di San Salvatore ( foto di Luciano B. 2010)
 


affresco in una delle chiese storiche di Terni, foto LB


 


sopra, l'ingresso al nuovo museo ternano (Caos), foto alpy 2010
il museo è sistemato in quello che era uno stabilimento industriale

 

Sono poco distanti da Terni interessanti cittadine: Acquasparta, Arrone, San Gemini,  Ferentillo (noto per la particolare raccolta di corpi mummificati), Narni (con numerose belle chiese ed un notevole museo, oltre al percorso di Narni sotterranea), Calvi dell'Umbria e via continuando.

info, La Tana direzione Mar Nero

 

Terni e cascata Marmore

Carsulae

corridoio bizantino

  

 

home