TURISMO E CULTURA IN ITALIA

TREVISO

 

La città veneta conta numerosi monumenti. Fra questi i più rilevanti sono: il Duomo, il palazzo dei Trecento, la chiesa di San Francesco, la chiesa di S.Caterina dei Servi, la chiesa gotica di S.Nicolò, la loggia dei Cavalieri, la cappella dei Rettori ecc..

La storia della città è molto legata a quella di Venezia anche se, prima di entrare nell'orbita della Serenissima, vi ebbero un ruolo diverse famiglie nobili: gli Ezzelini, i Collalto, i Da Camino ecc.

°°°

Nel  vecchio centro di Treviso sono frequenti gli angoli suggestivi come ad esempio quelli nella zona dei canali (interessante l'antica pescheria) con i c.d "buranelli". Sempre nella parte vecchia della città vanno comunque segnalati: il Monte di Pietà, il ponte di Pria e piazza Rinaldi.

Treviso ovviamente è al centro di un importante itinerario quale la "marca trevigiana" (una zona storica che nel medioevo era ricordata come "Marca gioiosa et amorosa"). Nella stessa zona anche importanti vigneti e diverse ville storiche.


la zona dei canali, foto Alpy 2005


resti di mosaici romani nei pressi del duomo, foto Alpy 2005





particolare di uno degli affreschi di Tommaso da Modena, foto Ap 05

 

Dal giugno 2007 è aperta al pubblico anche la Sezione Archeologica dei Civici Musei di Treviso. La sezione è ospitata nei locali del complesso di Santa Caterina, dove è pure conservato il ciclo affrescato delle Storie di Sant’Orsola, capolavoro di Tomaso da Modena.


la sezione archeologica, foto dello Studio Esseci
in occasione dell'inaugurazione della sezione museale

Relativamente alla storia più lontana va comunque ricordato che prima dei romani in zona c'erano i "veneti antichi" (che, in base a quanto ricordato da Giulio Cesare, avevano anche una loro flotta) e che successivamente fu importante la presenza dei longobardi.

°°

Tommaso da Modena

Treviso: il Tiziano ed il Pordenone

musei civici Treviso

marca storica

°°°

home